Home › Consigli NorautoMeccanica & ManutenzioneBatterie e AvviamentoQuando sostituire le candele

Quando sostituire le candele

Le candele hanno un ruolo fondamentale per il corretto funzionamento del motore. Se la tua vettura non parte più, potrebbe essere a causa di un malfunzionamento delle candele. Non sempre è necessario sostituirle, a volte basta solo dare una bella pulita per risolvere il problema. Segui i consigli di Norauto!

Quando si cambiano le candele?

Bougies d'allumage

Le candele hanno una durata di vita che va da 30 000 a 120 000 km. Ti consigliamo di far controllare le candele ogni 30.000 km, prestando particolare attenzione al funzionamento del motore: quando una candela è difettosa o usurato, il motore continua a funzionare, ma può succedere che a volte non si accenda al primo tentativo, e che l’auto perda potenza in ripresa, provocando inoltre un consumo eccessivo.

Buono a sapersi: La candela è un elemento molto sollecitato, ti basta pensare che produce 1500 scintille al minuto per un regime del motore a 3000 giri/min, ed è sottoposta a temperature di combustione di circa 2500°C!

In caso di sostituzione delle candele, ti raccomandiamo di rispettare l’indice termico consigliato dal produttore.

 

Quando si cambiano le candelette?

Bougies de préchauffage

La funzione delle candelette è quella di preriscaldare le camere di combustione dei motori diesel per attivare la combustione del carburante nell’avviamento e ridurre l’inquinamento.

Queste devono essere sostituite non appena si accende la spia elettronica di malfunzionamento durante la fase di preriscaldamento, o quando la tua auto emette molto fumo durante l’avviamento a freddo. In media, la vita delle candelette è di 80 000 km.

Oggi, l’accensione è controllata elettronicamente dal computer di gestione del motore (iniezione) e sostituisce tutti gli interruttori/condensatori.

Fortunatamente questa tecnologia non richiede praticamente alcun intervento.

Acquista QUI le candele per la tua auto!